Dopo i primi 3 appuntamenti italiani delle Strade Bianche, della Tirreno Adriatico e della Milano Sanremo che ci hanno regalato emozioni e hanno rilanciato il Ciclismo del coraggio e delle imprese memorabili, ecco il calendario e i link ai siti ufficiali degli appuntamenti che milioni di ciclisti e appassionati di ciclismo seguiranno in TV.

Il primo appuntamento è con  il GIRO DELLA CATALOGNA che inizia lunedì 19 e si conclude domenica 25 marzo.

Venerdì 23 marzo c’è la E3 Harelbeke che inaugura la stagione delle classiche del Nord

Domenica 25 marzo, in contemporanea con l’ultima tappa del Catalunya c’è la Gent Wavelgem

Mercoledì 28 marzo la Dwars door Vlaanderen

Domenica 1 aprile Il GIRO DELLE FIANDRE (da non perdere)

Domenica 8 aprile la PARIGI ROUBAIX (da non perdere)

Domenica 15 aprile la AMSTEL GOLD RACE che apre il trittico delle Ardenne

Mercoledì 18 aprile la FRECCIA VALLONE

Domenica 22 aprile la LIEGI BASTOGNE LIEGI (da non perdere)

Da Martedì 24 a Domenica 29 aprile c’ il TOUR DE ROMANDIE 

Venerdì 4 maggio inizia il GIRO D’ITALIA che si concluderà Domenica 27 maggio

Da Domenica 3 a Domenica 10 giugno c’è il CRITERIUM DU DAUPHINE

Da Sabato 9 a Domenica 17 giugno c’è il TOUR DE SUISSE

Da sabato 7 a Domenica 27 luglio il TOUR DEL FRANCE

Da Sabato 25 agosto a Domenica 16 settembre la VUELTA A ESPANA

Da Sabato 22 a Domenica 30 settembre ci sono i CAMPIONATI DEL MONDO UCI

Sabato 13 ottobre c’è IL GIRO DI LOMBARDIA

Insomma, un calendario davvero ricco. Questo il link al sito EUROSPORT con molte informazioni e i video delle gare da rivedere.

Valter Ballarini

Nato a Terni, in Umbria, ciclista, randonneur, guida cicloturistica, da anni esplora il mondo del Ciclismo non solo come fenomeno sportivo ma come modalità più consapevole di osservare e vivere la realtà. Architetto, in passato, ha realizzato progetti come la Bibliomediateca e il Videocentro a Terni, la Città del Gusto del Gambero Rosso a Roma, il Virtual Reality & Multi Media Park di Torino.

More Posts

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *