Monte San Vito è un piccolo paese della Valnerina raggiungibile dal fondo valle attraverso una strada asfaltata (in buone condizioni) che si collega alla SS 209 Valnerina all’altezza dell’incrocio dell’abitato di Ceselli. Superato il ponte sul fiume Nera, sulla destra si trova una zona di sosta (in ombra) con una fontana. Poco dopo inizia la salita verso Monte San Vito che presenta una pendenza pressochè costante intorno al 9/10% con brevi punte al 14%. Fino al bivio per Civitella (al km 2,4) il percorso presenta un solo tornante. Superato il bivio dal km 4 si entra in un bosco ombreggiato da cui si esce verso il km 6. Dal bivio al paese ci sono 13 tornanti.

La salita è particolarmente impegnativa sia per la distanza (7,4 km) che per il dislivello (666 m.). In questi pochi km si raggiunge la quota di 940 m. e ci si affaccia sulla media Valnerina (la parte che si restringe risalendo da Ferentillo). Si tratta di una cronoscalata mitica per tutti i ciclisti della zona. Arrivati a Monte San Vito la strada prosegue su fondo sterrato per ricongiungersi con la SP 471 per Gavelli e Monteleone di Spoleto.

VEDI TRACCIA SU OPENRUNNER

 

 

 

Valter Ballarini

Nato a Terni, in Umbria, ciclista, randonneur, guida cicloturistica, da anni esplora il mondo del Ciclismo non solo come fenomeno sportivo ma come modalità più consapevole di osservare e vivere la realtà. Architetto, in passato, ha realizzato progetti come la Bibliomediateca e il Videocentro a Terni, la Città del Gusto del Gambero Rosso a Roma, il Virtual Reality & Multi Media Park di Torino.

More Posts

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *