Due mari, IL TIRRENO + L’ADRIATICO in una randonnée di 600 km (ACP) valevole per la qualificazione alla PBP 2019 e come prova del Campionato Italiano ARI 2019.

Una formula inedita che unisce due percorsi, rispettivamente di 200 e di 400 km, il primo da Narni verso Tarquinia Lido per affacciarsi sul Tirreno e i secondo, sempre da Narni, verso Civitanova Marche per costeggiare l’Adriatico fino a Porto Recanati e far ritorno a Narni passando per San Severino Marche, Camerino, Foligno, Spoleto.

 

Narni è un borgo medievale con una storia ultramillenaria ed è anche il Centro Geografico d’Italia certificato dall’Istituto Geografico Militare. Famoso il Ponte di Augusto, opera grandiosa costruita dai Romani lungo la Via Flaminia per attraversare il Nera (nei pressi del punto di partenza e arrivo), bellissimo e pieno di fascino il centro storico medievale e la Narni sotterranea con le celle dell’Inquisizione. Una esperienza unica nel cuore dell’Umbria.

Continua a leggere

La Valnerina è un territorio vasto che corrisponde alla parte alta del bacino idrografico del fiume Nera. In queste valli, su questi monti, l’uomo ha costruito nei secoli le sue dimore e numerosissimi artefatti mirabili non solo per bellezza. I monasteri, le chiese, i campanili, e tutto ciò che era funzionale alla vita di queste comunità, era opera d’arte e contribuiva a marcare e definire l’identità di questi luoghi.

Continua a leggere

A Todi, in via Ciuffelli, la strada che porta dalla Consolazione alla Piazza del Popolo c’è una trattoria, PANE & VINO, che consiglio ai ciclisti che, volendo spendere poco e assaporare un po’ di cucina umbra, possono fare una breve sosta per un primo piatto servito in modo informale da Fabio (l’oste) e bere un buon bicchiere di vino.

Continua a leggere

Sono anni che sento invettive reciproche tra ciclisti e automobilisti: “mi hai sfiorato cretino”, “mettiti in fila imbecille” e via imprecando.

Dividere il mondo in categorie sembra essere un’attitudine dell’uomo per semplificare la realtà e presumere di comprenderla meglio per poterla dominare. La stragrande maggioranza dei ciclisti è anche automobilista mentre, non tutti gli automobilisti sono ciclisti o, semplicemente, utilizzano la bicicletta. Il ciclista vive l’automobilista come una minaccia e l’automobilista vede il ciclista come un fastidioso ostacolo.

Continua a leggere

LA GREENWAY DEL NERA ADVENTURE TRAIL è l’appuntamento che consente ai biker che amano l’avventura di scoprire un territorio tra i più belli e interessanti del centro Italia.

Si tratta di un Brevetto Off Road ARI particolarmente impegnativo per la lunghezza (90 km) e per il dislivello (3.000 m).

Le regole sono quelle ufficiali dei Brevetti Off Road ARI.

Continua a leggere

Sulle strade del Grand Tour Rando.

L’ASD Bikemotion negli anni passati ha organizzato in collaborazione con il Distretto Turistico DIT, le randonnée facenti parte del progetto Grand Tour Rando.

BROCHURE PROGETTO GRAND TOUR RANDO

Dallo scorso anno Bikemotion, per proprie esigenze organizzative e logistiche, ha promosso un nuovo evento, in continuità con l’esperienza del Grand Tour Rando e sugli stessi percorsi dotati di segnaletica stradale permanente, ma con partenza e arrivo ad Arrone, a pochi chilometri dalla Cascata delle Marmore, nel cuore della Valnerina ternana, presso strutture sportive in grado di offrire servizi migliori ai randonneur.

Continua a leggere

Un tour in MTB con partenza e arrivo a Terni. Si percorre la Valserra su asfalto oltrepassando l’abitato di Giuncano e proseguendo in salita su sterrata fino al bivio per Castagnacupa. Ancora un tratto in salita su asfalto per poi dirigersi verso Montebibico su sterrato molto vario con brevi ma ripide salite.

Continua a leggere

Questo percorso include due tratti di strada sterrata molto belli. Il primo collega il versante della Valle del Tevere nei pressi di Montecchio con le colline del tuderte. Il secondo Montenero a Collesecco. Il tour parte e si conclude a Terni. Circa 125 km con 2100 m. di dislivello.

Continua a leggere

 

Un breve giro in bici nella campagna Umbra, su strade sterrate, adatto a tutti. E’ per MTB, trekking bike e gravel. Sconsigliato per bici da corsa. 15 km e 250 m. di dislivello.

Si parte da Lugnano in Teverina (parcheggio gratuito all’incrocio) e si va in direzione Amelia e, dopo un km su asfalto, si gira a destra in direzione “Comunità Incontro”. Alla fine della discesa c’è un fontanile (acqua fresca) e si può decidere se percorre l’anello in senso orario o antiorario. Consiglio il senso orario in direzione Porchiano del Monte. Si percorre una sterrata prevalentemente pianeggiante per circa 3 km.

Continua a leggere

Ho trascritto in questa nota i commenti pubblicati sulle pagine ufficiali fb della manifestazione da parte di alcuni dei protagonisti della prima edizione della 999 Miglia. Non tutti hanno utilizzato questo mezzo per testimoniare la loro avventura. Molti hanno pubblicato post sulle pagine personali o hanno utilizzato altri mezzi. Parallelamente abbiamo raccolto interviste e scaricato moltissime foto scattate dai randonnée ed alcuni montaggi video i cui testi, però, non abbiamo trascritto.

Continua a leggere